fbgplus rss icon

Diolaiuti e Parrillo “Grande investimento per la sicurezza della strada, un impegno mantenuto”.

E’ soddisfatta l’amministrazione comunale di Pieve a Nievole del risultato conseguito in via Cantarelle, al centro di un rilevante intervento di messa in sicurezza che i cittadini attendevano da tempo e che faceva parte del programma elettorale della maggioranza.
“I pievarini sanno bene che noi non facciamo promesse, ma cerchiamo di mantenere i nostri impegni- sottolineano il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti e l’assessore ai lavori pubblici e vicesindaco Salvatore Parrillo-. Il lavoro su via Cantarelle rientra in questa casistica e con la conclusione degli interventi possiamo certamente affermare che la strada ha subito una rivoluzione che ne migliora moltissimo la sicurezza di chi la percorre a piedi o a bordo di un veicolo a due o quattro ruote. Il prossimo obiettivo è reperire le risorse per completare l’asfaltatura della strada e quindi concludere degnamente questo intervento”.
Qualcosa era stato già fatto nel 2019, precisamente nel tratto nord. Sono stati sostituiti i vecchi sostegni metallici che risalivano a 40 anni fa, potenziando l’illuminazione con le luci a led, che assicurano una migliore luminosità e un risparmio energetico. Questo intervento è stato completato fino a via Ponte Monsummano, con ben 8 nuovi punti luce, separati da una distanza di 40 metri.
Il secondo intervento è rappresentato da tre restringimenti della carreggiata tramite strettoie ed isole spartitraffico, rientranti tra gli interventi di moderazione del traffico e che usualmente vengono realizzati per indurre i veicoli a rallentare in corrispondenza di alcuni tratti stradali, nei quali l’ampiezza della strada può indurre a raggiungere velocità eccessive. E’ stata rifatta l’asfaltatura, con una  spesa di 250mila euro,  e inseriti i cosiddetti “occhi di gatto” per segnalare bene questi passaggi.
In aggiunta agli spartitraffico, è intenzione dell’amministrazione comunale di  collocare in via Cantarelle l'autovelox in sede fissa. Per questa operazione è necessaria l'autorizzazione del Prefetto che è stata richiesta da tempo e che dovrebbe essere in dirittura d'arrivo. Insieme a questo c’è l’intenzione di collocare uno strumento che rileva il divieto di transito, ovvero  che possa rilevare e sanzionare chi percorre la strada  senza averne l’autorizzazione. Anche per questo strumento l’autorizzazione dovrebbe essere imminente.
A fine mese si concluderà la sperimentazione sul senso unico e l’amministrazione si augura che il comune di Monsummano revochi l’ordinanza di divieto di transito per i mezzi pesanti in via Maestri del Lavoro, che porterebbe notevole beneficio e equilibrio alla circolazione della zona.

Redazione

0
0
0
s2sdefault

NUMERITRASPORTITEATRICINEMA     LIBRI    

numeriutili

Numeri telefonici e contatti utili della provincia di Pistoia
Emergenze, ospedale, guardie mediche, farmacie, polizia municipale.

trasporti
Muoversi/Moving in provincia di Pistoia
A piedi, in bicicletta, con bus, treni o con la tua macchina da e per la provincia di Pistoia: orari e percorsi."
animalismarriti
I teatri della provincia di Pistoia
Gli spettacoli teatrali in provincia di Pistoia.
pubblico
Tutti i film proiettati in provincia di Pistoia
I film presenti nelle sale di zona.
libreria
Una selezione di pubblicazioni che parlano della Valdinievole.
Turismo, storia, artie, politica, sociale ed economia.

Newsletter Gratuita

Iscriviti alla newsletter di Valdinievole.news. Basta inserire la tua email qui sotto.
Email *
First Name *
* Campo obbligatorio

Cerca nel giornale

Meteo Toscana

meteo

Muoversi in Toscana

I mezzi pubblici che puoi utilizzare per spostarti in Toscana.
Regione Toscana

0
0
0
s2sdefault
Web Developer